Gemma Calabresi: la complessa via della riconciliazione

Il perdono è un aspetto della nostra vita tra i più complessi e, talvolta, drammatici. Sui mezzi di comunicazione spesso diventa un evento pubblico, banalizzato e ostentato, collegato a un fatto di cronaca.

Gemma Capra è la vedova del commissario Luigi Calabresi, assassinato nel 1972. In più occasioni in questi anni ci  ha invitato a riflettere, con il sostegno della sua fede essenziale e concreta, sul significato di questo gesto così difficile anche per le nostre relazioni personali di tutti i giorni.

Vi proponiamo il suo intervento, particolarmente incisivo e profondo, al convegno della Caritas milanese su «Mondialità, la complessa via della riconciliazione» dello scorso 12 febbraio.

Un commento

Lascia un Commento

*

code