Un filo di Meraviglia

«Il mondo cresce, si crea, finché siamo capaci di guardarlo con meraviglia.
La meraviglia di esistere davanti a ciò che esiste, la comunione dell’esistenza
mi magnetizza.»
[J.A. Gonzalez Sainz, La vida pequeña]

Arte / Musica / Letteratura

Il Conte colpisce ancora (o almeno, ci prova): ius primae noctis e rivoluzione nelle “Nozze di Figaro”

“Le Nozze di Figaro, o la folle giornata” è il seguito del fortunatissimo "Barbiere di Siviglia" e ambedue sono stati rappresentati in questi mesi alla Scala. Tuttavia, mentre nel primo episodio la borghesia nascente (Figaro) aiutava l’aristocrazia (il Conte), ora i due si trovano in contrasto. “Questa commedia non si rappresenterà. Perché la sua approvazione sulla scena non fosse una pericolosa incoerenza, bisognerebbe distruggere la Bastiglia”. Queste parole furono pronunciate da Luigi XVI, al termine di una lettura privata del manoscritto di Beaumarchais, nel 1778.
Leggi ...Il Conte colpisce ancora (o almeno, ci prova): ius primae noctis e rivoluzione nelle “Nozze di Figaro”

Largo al borghese della città (lallarallà)

Le opere liriche sono racconti di personaggi, luoghi, oltre che brani musicali. Anche il libretto de Il barbiere di Siviglia, rappresentato in questi giorni alla Scala e seguito tra poche settimane da Le nozze di Figaro, fa trasparire alcuni aspetti della società di due secoli fa, comprensibili e interessanti anche per gli spettatori di oggi.
Leggi ...Largo al borghese della città (lallarallà)

Votiamo Iulian Rosu, autore dell’icona di San Luca

Come ricorderete, Iulian Rosu è l’artista che ha dipinto per noi l’icona di San Luca durante l’evento del 23 ottobre 2021 e ha realizzato le grandi icone della Basilica dei SS. Mm. Nereo e Achilleo. Iulian ora sta partecipando al bando ‘Artigiano del cuore‘. Ti invitiamo a votarlo, cliccando su questo LINK, scegliendo il suo nome tra i dieci finalisti e dando l’INVIO in fondo al modulo. Per lui è una buona opportunità, mentre e per noi è un modo per dimostrargli riconoscenza per le sue opere. Grazie!

Leggi ...Votiamo Iulian Rosu, autore dell’icona di San Luca

LE PAROLE DELLE NOSTRE PREGHIERE: PERCHÉ CAMBIARLE?

La liturgia nei suoi gesti e nelle sue parole sembra senza tempo e immodificabile, forse perché si riferisce a misteri trascendenti, forse perché i gesti e le parole della liturgia diventano consueti per la loro quotidianità e per la loro intensità.  E proprio poco più di 2 anni fa sono stati introdotti alcuni cambiamenti nelle parole delle nostre liturgie, che hanno un poco  turbato la nostra partecipazione abitudinaria  alla liturgia
Leggi ...LE PAROLE DELLE NOSTRE PREGHIERE: PERCHÉ CAMBIARLE?