500 anni in 500 metri – Non solo architettura…

Siete pronti per partecipare, domenica 7 aprile, al nostro prossimo interessante evento?
Un incontro a tutto campo, un ricco ‘incastro’ di architetture, risonanze musicali, riflessioni intense e, infine, di condivisione amichevole.


Con l’aiuto del professor Zanzottera, docente di Storia dell’Architettura del Politecnico di Milano, approfondiremo la conoscenza di San Luca, le ragioni artistiche e architettoniche che hanno guidato il grande architetto Giò Ponti nella progettazione della chiesa.

Ma non solo!

La visita sarà arricchita dalla lettura di alcuni scritti di Giò Ponti, progettista e credente.
I brani scelti rivelano la profonda fede che lo ha animato e, per sua stessa ammissione, ‘turbato’, rendendolo consapevole – da credente – della impegnativa missione che gli era affidata: «costruire, con una misura architettonica adeguata spiritualmente all’uomo, e senza impedimenti decorativi, che disturbino l’incontro fra l’uomo e Dio».

Alcuni brani musicali del Novecento per organo eseguiti durante la visita ci aiuteranno a collocare ancora più profondamente la progettazione della chiesa nel contesto del suo tempo.

Infine, l’ammirazione della facciata con le caratteristiche linee di Giò Ponti sarà resa più gradevole nel condividere un aperitivo sul sagrato, a conclusione dell’evento.

Lascia un Commento